Offline+Maps: per catturare delle sezioni di mappe e vederle off line

Offline+Maps

Le mappe all’interno degli smartphone hanno sicuramente migliorato la vita delle persone: non dover chiedere informazioni significa anche trovare costantemente la strada per arrivare a una destinazione. La maggior parte delle mappe, come quelle di Apple o di Google, richiedono una connessione ad Internet. Alcune applicazioni preseti nell’App Store offrono la navigazione off line.

Molte di queste applicazioni prevedono di pagare pacchetti di mappe per scaricare quelle delle singole città. Offline+Maps, invece, fa decidere a voi quale zona scaricare e senza limiti. Utilizzando gli archivi di OpenStreetMap, l’app consente di visualizzare l’area di interesse e procedere al download in locale. Le mappe scaricate possono funzionare con un ingrandimento fino a 6 volte e integrano la geolocalizzazione.

Una volta che la mappa non serve più basta cancellarla. Per usare le mappe di una città, per esempio, basta visualizzare la città e scaricarla. Questo tipo di mappe sono ideali per gli spostamenti a piedi, ma non sono utili per gli spostamenti in auto in quanto non danno indicazioni vocali e non coprono aree molto grandi.

Offline+Maps pesa 6,3 MB e si scarica per 1,79 € dall’App Store.