Paypal Beacon, la chiavetta per offrire il servizio iBeacon nei negozi

Paypal Beacon

Qualche giorno fa abbiamo parlato del sistema iBeacon, un’alternativa alla tecnologia NFC per effettuare acquisti con lo smartphone. Come saprete, con iOS 7, Apple ha integrato questo sistema che permette di comprare oggetti nei negozi fisici mediante il bluetooth. Paypal, sempre attenta a questi sistemi di pagamento, ha già annunciato il suo Paypal Beacon.

Il sistema prevede l’inserimento di una chiavetta nella presa di corrente di un negozio. Da quel momento si genera una rete bluetooth collegata al sistema di pagamento del punto vendita. Paypal ne supporta molti, come: Booker, Erply, Leaf, Leapset, Micros, NCR, PayPal Here, Revel, ShopKeep, TouchBistro e Vend. Quando l’utente entra nel negozio può usare l’app ufficiale di Paypal, che supporta già questo sistema, e decidere di effettuare il check-in.

Se il check-in non viene effettuato per il negozio non muta nulla, nel senso che la presenza del cliente non viene rilevata. Se il check-in è effettuato, invece, l’utente può leggere le offerte presenti in quel punto vendita e pagare direttamente con il credito Paypal presente nell’applicazione.

La società intende lanciare il servizio ufficialmente entro la fine dell’anno. Sarebbe molto utile entrare nei negozi e pagare, anche piccole cifre, direttamente con Paypal senza trasportare moneta. Considerando che l’iPhone 5S ha anche il sensore Touch ID, la sicurezza diventa molto elevata.

Alcune info tratte da: paypal
  • mrtfm

    Usare uno standard una volta come tutti una volta no eh? Apple sempre alla ricerca di innovazione anche quando è inutile.

    • Per standard intendi NFC? La tecnologia NFC non è uno standard. E’ coperto da brevetti. Il bluetooth è uno standard perché c’è un consorzio che si occupa della sua diffusione e non delle singole società.

      • mrtfm

        Allora chiamalo standard DE-FACTO.

  • Il motivo per cui probabilmente non si diffonderà è uno: PayPal. PayPal intasca il 5-10% della vendita in tasse per la commissione. Nessun esercente si doterà di questa macchinetta al solo scopo di guadagnare meno (si, offri un servizio migliore..). Al contrario se i negozianti facessero ricadere la tassa sul prezzo del prodotto (es se uno stesso articolo lo compri con questo metodo viene il x% in più) nessun cliente lo utilizzerebbe come metodo di pagamento.