Enfojer, la camera oscura reale per le foto con l’iPhone

Enfojer

La tecnologia va spesso a braccetto con la fotografia. In questo percorso, in cui tento come molti di comprendere come scattare belle foto, mi sono perso un passaggio molto “antico”: lo sviluppo con gli acidi. Prima della fotografia digitale, infatti, bisognava scattare su un rullino e portare il tutto presso un fotografo. I più temerari sviluppavano le foto da soli con una camera oscura.

Il kit Enfojer mira proprio a quest’ultimo obiettivo: permettere di creare una camera oscura ma con una leva in più, cioè la possibilità di partire da un iPhone. Il kit contiene:

  • Pacco da 100 pellicole.
  • Tre vaschette per gli acidi.
  • Tre pinze.
  • Una lampada a luce rossa.
  • Un elemento per imprimere la foto sulla pellicola.

In pratica bisogna preparare gli acidi nelle vaschette (non compresi nella confezione), operare in una camera buia in quanto la luce rovinerebbe la pellicola, accendere la luce rossa e operare. Inserendo l’iPhone sul supporto si può mandare la foto visualizzata sullo schermo verso la pellicola. Qui l’acido fissa l’immagine.

La pellicola è grande 20 x 20 centimetri e può prevedere solo foto in bianco e nero. In tutta l’operazione, in cui l’ultima prevede l’uso del fissante e l’asciugatura, sono necessari circa 6 minuti.

Enfojer cerca denaro su Indiegogo e per 200 $ si riceverà uno dei primi kit spediti a partire da febbraio 2014.