Agawi: il multitouch dell’iPhone è più reattivo di quello degli altri smartphone

test agawi touchscreen

Quando si sceglieranno i prodotti da acquistare per il risultato ottenuto nell’utilizzo, anziché misurandone la bontà con una scheda tecnica, si riuscirà ad ottenere degli oggetti migliori, più duraturi ed efficaci, risparmiando molto denaro evitando gli acquisti sbagliati. Per esempio nel settore degli smartphone tutti hanno uno schermo multitouch, ma non per questo funzionano tutti nello stesso modo.

Per misurarne le performance la società Agawi ha costruito uno strumento ad hoc: il Touchscope. Attraverso una fotocamera che registra a 240 fps, una superficie può registrare la velocità di risposta del touchscreen degli smartphone attraverso una scala di misura chiamata MART[1]. Questa scala misura la risposta dello schermo al passaggio del polpastrello. Ovviamente una risposta più veloce si traduce con una differenza di tempo minore.

In questa serie di test, chiamati Touchmark benchmark, si evince che l’iPhone 5 ha il touchscreen migliore sul mercato[2] con una risposta di 55 MART, passando l’iPhone 4 con 85 MART e via via con il Galaxy S4 a 114 MART per finire al Motorola Moto X a 123 MART.

Agawi ora vuole trasformare questo strumento di misura in un oggetto utilizzabile da tutti per effettuare le rilevazioni. Speriamo arrivino presto i dati suoi nuovi iPhone.


  1. Minimum App Response Time.  ↩

  2. Il test sui nuovi iPhone 5S e 5C non sono stati ancora effettuati.  ↩

Alcune info tratte da: agawi