Un Keynote di Apple fa invalidare un brevetto in Germania

keynote-iphone

La normativa sui brevetti cambia, purtroppo, da paese a paese e questo potrebbe generare non pochi problemi. Apple, per esempio, potrebbe vedere decadere il brevetto n. EP2059868 depositato in Germania, per il sistema del rimbalzo quando si termina di vedere un album fotografico.

Questo sistema fu mostrato da Steve Jobs nel gennaio del 2007 durante la presentazione del primo iPhone. Secondo la normativa americana si hanno 12 mesi di tempo per regolamentare la posizione di un sistema mostrato al pubblico ma non ancora brevettato, cosa che Apple fece nel giugno di quell’anno.

In Germania, però, questa documentazione è differente e il tempo di garanzia è di soli 6 mesi. In quel semestre furono depositati due brevetti simili, uno depositato da AOL e Luigi Lira e l’altro da Microsoft per dei sistemi chiamati, rispettivamente, con i nomi Lira e LaunchTile. Questi due brevetti potrebbero invalidare il brevetto di Apple in Germania perché, di fatto, è stato depositato dopo.

Per dimostrare questo è stato presentato il video del Keynote di Steve Jobs per il lancio dell’iPhone che ha certificato la data di visione del sistema. Tutta la questione è solo un impasto burocratico visto che per presentare un sistema è chiaro che questi sia stato sviluppato prima.

Questi cavilli giuridici non fanno altro che ingrassare gli avvocati ai danni delle società.