Il National Geographic realizza un servizio con l’iPhone 5S

National Geographic iPhone 5S

Tutte le volte che ho acquistato un numero del National Geographic non ho fatto a meno di rimanere a bocca aperta di fronte quegli scatti meravigliosi. La rivista ha sempre posto l’accento sulla fotografia mostrando il mondo sotto occhi nuovi, occhi più definiti.

Non avrei mai immaginato di vedere pubblicare, un giorno, un servizio realizzato con la fotocamera di uno smartphone. Quel servizio, invece, è stato pubblicato e lo smartphone in questione è un iPhone 5S. Il fotografo Jim Richardson ha realizzato delle foto raccontando la Scozia.

Con un uso intenso (ho scattato 4.000 foto in 4 giorni) ho scoperto che l’iPhone 5S ha una buona fotocamera. I colori e l’esposizione sono sorprendentemente buoni, l’HDR effettua un incredibile lavoro in ogni situazione. La modalità panorama non è meno incredibile. Vedere la foto panoramica passare per lo schermo in tempo reale è inebriante.

La notizia ha fatto molto piacere anche a Phil Schiller, vice presidente del marketing di Apple, che ha riportato la notizia attraverso il suo account di Twitter.

La cosa che manca, secondo me, è uno zoom ottico. Ma probabilmente la società ci sta già lavorando.

  • Marco

    Ma non prendiamoci in giro con questi giochetti di marketing.

    • Marco

      I fotografi di nat geo usano fior di macchine fotografiche ed ottiche che nemmeno tra 20 anni potranno essere eguagliate. Ciò non toglie che ipjone è una ottima punta e scatta. Ma questa è un’altra storia.