Anche T-Mobile offre il roaming dati gratis e lo allarga in 100 paesi

T-Mobile roaming dati

Mentre in Europa si decide come eliminare i costi di roaming tra i cittadini dell’unione, negli Stati Uniti T-Mobile attiva una mossa strategica che dovrebbe, secondo me, essere imitata da tutti gli altri operatori.

L’operatore americano, infatti, ha deciso di offrire l’uso del pacchetto dati del proprio abbonamento in tutti e 100 paesi coperti dal roaming, senza chiedere di pagare balzelli. Per la fine del mese l’opzione sarà attivata ai suoi clienti che potranno, per esempio, usare il loro pacchetto dati per navigare in Italia quando verranno in vacanza nel nostro Paese, senza temere di ricevere dei conti stratosferici.

Lo scorso mese H3H UK attivò la stessa strategia ma circoscritta per l’Europa. In Italia al momento nessun operatore ha intrapreso questa strada. H3G Italia offre l’opzione all’Estero come a Casa in cui permette di usare i propri dati, pagando dei costi di roaming ridotti, in alcuni Paesi1.

Speriamo che tutti gli altri operatori effettuino questa mossa e permettano di navigare all’estero con il proprio piano dati.


  1. Austria, Danimarca, Gran Bretagna, Hong Kong, Irlanda e Svezia.