Apple Store: gli iPhone arrivano solo a 12 ore dalla vendita

dipendenti_Apple

Quando c’è l’inizio delle vendite di un grande prodotto, come per esempio l’iPhone 5S e l’iPhone 5C il prossimo venerdì, si notano solo le cose che avvengono fuori le mura degli Apple Store. Centinaia di persone in fila che parlano del più e del meno, una grande attesa e l’acquisto con urla e applausi.

Ma cosa succede dentro? Quando le porte non sono ancora aperte? Come la vivano i dipendenti di Apple? Uno di essi, che si firma come J.K., ha raccontato alcuni particolari. Per esempio gli iPhone da vendere arrivano nel negozio solo 12 ore prima dell’inizio delle vendite.

Facciamo un grosso gruppo blu1 e copriamo i vetri trasparenti con delle tende nere. Non possiamo vederle, ma sappiamo che ci sono tante persone lì fuori, che aspettano. I clienti. Le telecamere. La polizia.

Il manager del punto vendita ha dei capelli appena tagliati. Resta immobile mentre ci fa un piccolo discorso di incitamento. Come vi sentite, siate entusiasti, rendete conto ad ogni cliente, non parlate con i media, ricordate il pranzo preparato dall’azienda, è tutto qui e siamo entusiasti.

A due minuti dall’apertura delle porte parte la musica. Nei casino cospargono i pavimenti con dell’ossigeno, forse dovremmo farlo anche noi. Alcuni dipendenti ballano, altri applaudono. Non voglio applaudire per primo, ma ci sono tanti colleghi nuovi mai visti prima. Forse sono in turni diversi e stanno applaudendo, così trovo coraggio e applaudo, quando due manager si pongono dietro le tende e aprono le porte.

3…2…1…Zero!

Applaudiamo tutti e incitiamo il primo cliente che entra dalla porta. E’ giovane. Ha una tenda nello zaino ed alza i pugni in aria per ricevere un’ovazione. Continuiamo ad applaudire per i prossimi 20 o 30 clienti, in media un dipendente per ognuno di essi. Le mie mani iniziano a fare male. Quando gli applausi iniziano a scemare, il primo ad essere entrato mima un piccolo touchdown shimmy2 che riaccende altri applausi.


  1. Il blu è il colore delle maglie dei commessi di Apple.

  2. Un piccolo ballo effettuato dai giocatori di football americano quando effettuano un punto.