Tim Cook manda un video e una email ai dipendenti: rispettate le regole

tim-cookDa quando Tim Cook è al comando di Apple abbiamo assistito ad una serie di privilegi offerti ai dipendenti di Apple, come degli sconti più favorevoli per l’acquisto dei prodotti della società, le ferie pagate per la settimana del Ringraziamento, un piano di beneficenza condotto in tandem con la società e altro.

Dall’altro lato, però, i dipendenti hanno dimenticato che insieme ai diritti ci sono anche i doveri. Negli ultimi anni sono aumentate le fughe di segreti dalla società, le negligenze e cose del genere. Sono aumentate così tanto da spingere Tim Cook a richiamare tutti per ritornare sulla retta via.

Il CEO di Apple ha mandato una email, firmata da Bruce Sewell – vice presidente e consigliere generale di Apple – e ha allegato un suo video con un messaggio, aggiungendo un ebook contenente il regolamento Business Conduct Policy da utilizzare in iBooks.

Il testo del messaggio dice:

Apple Team,

vi scrivo per chiedervi una cosa molto importante – prendetevi un po’ di tempo per leggervi il Business Conduct Policy di Apple. Spiega in parole povere come dovreste comportarvi con i clienti, i partner, le agenzie governative e i colleghi. Ci aspettiamo che ogni dipendente di Apple capisca e segua questa regole.

Il regolamento è costruito sull’anima di Apple basata sui valori, l’onesta, il rispetto, la riservatezza e i comportamenti critici che ogni dipendente della società deve rispettare per i principi legali, come la legge antitrust e anti corruzione. Seguirle significa guadagnare la fiducia dei nostri clienti e partner e rende Apple un luogo fantastico dove lavorare.

Il gruppo Business Conduct ha sviluppato una nuova versione del regolamento per iBooks. Il libro è comodo e contiene gallerie di foto, video, audio e widget multitouch, tutto realizzato per aiutarvi a comprendere i principi di condotta di Apple. Potete scaricarlo attraverso Switchboard, o dalla versione web qui.

Se avete domande o informazioni in merito alla condotta che potrebbe violare le regole, non abbiate paura di dircelo. Parlate con i vostri manager, il vostro rappresentate o contattate il centro Business Conduct Helpline – che lavora nell’anonimato.

Grazie in anticipo per gestire il tutto con serietà e responsabilità nel dimostrare l’alta integrità in ogni aspetto di Apple.

Bruce Sewell – SVP e Consigliere Generale

Come vedete in realtà il regolamento è stato già infranto facendo circolare queste informazioni. Come ha detto Tim Cook in chiusura del suo messaggio ai dipendenti, citando Martin Luther King:

E’ sempre l’ora giusta per fare la cosa giusta.

Per tutto il resto c’è, come sempre, il licenziamento.