Prime Air, la consegna con i droni di Amazon

Amaon Prime Air

Qualche settimana fa su TimOfficial parlai del servizio Zookal. Una startup australiana ha avuto l’idea di consegnare i libri agli studenti usando dei droni per ottimizzare il servizio. Qualcosa del genere potrebbe arrivare anche negli Stati Uniti.

Amazon, infatti, ripropone la stessa idea con il servizio Prime Air. Chi abita a 16 chilometri dai depositi della società può ricevere la sua consegna entro 30 minuti, contro 1 giorno richiesto con la spedizione più veloce disponibile al momento.

Il funzionamento è semplice: si posiziona un pacco sotto un drone munito di 8 eliche e lo si lascia andare dal cliente. Il drone ha un sistema GPS che gli permette di volare e arrivare fuori casa del destinatario che dovrà semplicemente prendere il pacco dal cestino.

Amazon attende che la FAA, l’ente dell’aviazione americana, regoli il volo dei droni a scopi commerciali. In Italia, ovviamente, bisognerà attendere alcune decadi prima di arrivare a preoccuparci dei droni. Ma vi immaginate un elicottero telecomandato in volo per le nostre strade?

I ragazzini farebbero a gara per tirarlo giù e giocarci. Forse meglio concentrarci sul miglioramento dei servizi di spedizione convenzionali. In alcune città negli USA Amazon è riuscita ad attivare le consegne anche di domenica.

  • LeonardoM

    Pazzesco. Solo una cosa vorrei capire: sono telecomandati o automatizzati?

    • Automatizzati.