iOS è supportato dai vecchi telefoni molto più di Android

supporto vecchi telefoni

L’obsolescenza programmata è un argomento che fa parlare e continuerà a farlo per molto tempo. C’è una corrente di pensiero che spinge a dichiarare che i produttori fanno diventare vecchi i dispositivi di proposito per convincere gli utenti a cambiarli.

Personalmente penso che un settore così dinamico come quello degli smartphone, dove nuove cose sono scoperte di anno in anno, porti necessariamente all’obsolescenza. Anche se non ci fosse quella programmata, sempre se esiste nel settore, ci sarebbe forzatamente un invecchiamento precoce.

Questo fenomeno si è verificato anche nei settore dei PC anni fa. La rincorsa tra hardware e software hanno portato alla costruzione di macchine potentissime. Se così non fosse staremmo ancora alla potenza delle calcolatrici. Una potenza usata nel 1969 per mandare l’uomo sulla Luna. A voi sarebbe bastata? A me no.

Ma in questo processo quanto conviene comprare un telefono con iOS invece di uno con Android? La società Fidlee ha effettuato delle analisi scoprendo che Apple offre l’installazione delle nuove versioni di iOS in telefoni datati, permettendo agli utenti di tenerli anche per 4 o 5 anni.

Gli utenti Android, invece, per via della scarsa organizzazione negli aggiornamenti, vedono il loro dispositivo invecchiare molto presto. Le nuove versioni di Android diventano accessibili solo ai recentissimi modelli lasciando a bocca asciutta tutti gli altri già dopo un anno.

Alcune info tratte da: fidlee