TouchBase

I bigliettini da visita restano uno dei baluardi del settore delle imprese. Dei piccoli fogli con dei dati di facile condivisione. I motivi della resistenza sono molto semplici: non si è ancora trovato una tecnologia standard per la condivisione dei biglietti elettronici. Sono nate tante startup in merito, ma ognuna cerca di proporre la propria soluzione, frammentando il mercato.

A tal proposito è nata una società che cerca di far convivere la versione cartacea con quella digitale. TouchBase propone un sistema che permette di trasformare il biglietto di carta in elettronico semplicemente appoggiandolo sullo schermo dell’iPhone.

Non usa un codice QR, i codici a barre o i sensori NFC. Il segreto sta nell’uso di inchiostro speciale posto nella carta che crea dei micro punti. I punti sono rilevati dallo schermo come dei tocchi della mano e, utilizzando un algoritmo, si traduce il tocco in un codice associato alla scheda elettronica che l’utente avrà caricato nei server della società.

Per trasformare il biglietto da visita non serve installare un’app. Si gestirà tutto da una web app.

TouchBase cerca dei finanziamenti nella rete. con Indiegogo sarà possibile avere 36 biglietti da visita per 25 $, oppure 72 biglietti per 45 $.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=QVU_eWaFUT8&w=530]

Leave a comment

Cosa ne pensi?