Flappy Bird

C’è una strana legge che spinge le persone verso qualcosa, quando questo qualcosa è completamente stupido e inutile. Sarà per la voglia di liberare la mente dallo stress o semplicemente perché perdere tempo ci piace. Chissà.

Una legge che si applica perfettamente al gioco Flappy Bird che ha avuto tanto successo negli ultimi giorni, nonostante sia disponibile da qualche mese. Il gioco è semplice: bisogna fare continuamente tap sullo schermo per far volare un uccellino ed evitare che si schianti contro dei tubi.

Cosa c’è di particolare? Che ad ogni tubo evitato si riceve 1 punto. Se si tocca un tubo si muore e bisogna ricominciare. Un gioco molto stupido che ha fatto la fortuna dello sviluppatore, perché avendo dei banner sui margini, tra un tap e l’altro si finisce con il cliccarli. Secondo delle stime Dong Nguyen, lo sviluppatore, raggiunge anche i 50.000 $ di pubblicità ogni giorno. Bello vero?

Fatto sta che questo successo inaspettato ha spiazzato Nguyen che attraverso Twitter fa sapere che eliminerà il gioco entro domani. I motivi sono sconosciuti. Ufficialmente, dice, il gioco rovina le persone perché perdono troppo tempo nel giocarci. La verità è che potrebbe rischiare una causa per usare i tubi di Super Mario senza licenza.

Dove girano molti soldi arrivano anche tanti avvoltoi e Nguyen, molto probabilmente, teme di finire in un ginepraio di cause legali, pretese di paternità sul gioco o altre cose. Forse ci sono anche altre verità di fondo che non possiamo sapere. Chissà.

Intanto annunciando che il gioco sarà eliminato, Nguyen ha spinto alla corsa al download. Di certo se eliminerà il gioco entro domani, avrà un bel bacino di utenti che continueranno a giocare per qualche settimana e macinare altre centinaia di migliaia di dollari in pubblicità.

Alla fine delle fiera, aver investito in un gioco stupido, dalla brutta grafica, dalla pessima esperienza utente e dalla completa inutilità ha portato enormi guadagni. Il gioco è stupido, noi forse un po’, ma Nguyen non lo è per nulla.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=gD-nzHy2DdU&w=530]

Join the Conversation

1 Comment

Leave a comment

Cosa ne pensi?