Ricorderete tutti il debutto delle mappe di Apple con iOS 6. Un disastro che è entrato nell'elenco dei flop della società, richiedendo addirittura le scuse ufficiali del CEO Tim Cook. Di certo eguagliare Google, che ha un'esperienza quasi decennale nel settore, non è facile.

Il problema principale è l'imprecisione di alcune zone, con i punti di interesse sbagliati, strade riportate male e altro. Tutte cose che è possibile segnalare all'interno dell'app. Basta premere sul pulsante delle informazioni e "Segnala un problema", per avvertire il team di Apple dell'imprecisione.

Presto, forse con iOS 8, si riceverà una notifica push quando il problema sarà risolto. La società sta testando il sistema. Un meccanismo molto utile per due motivi: permetterà di migliorare le mappe e invoglierà l'utente a segnalare i problemi, perché si riceve un cambio un feedback reale.

Negli ultimi anni Apple ha comprato diverse società per migliorare la sua cartografia, come HopStop, Locationary, BroadMap e Embark.

Join the Conversation

3 Comments

  1. Sono uno dei tanti (forse?) utenti che utilizza Mappe dal primo giorno e non hanno mai sbagliato un colpo, certo all’inizio i POI erano molto pochi ma ora crescono continuamente.

    L’unica grossa pecca è il tanto pubblicizato 3D che salvo pochissime città non viene mai utilizzato, tra l’altro è pesantissimo e graficamente non dettagliato.

    1. Come te, anche io utilizzo le mappe made in Apple, devo dire che non sempre riescono a identificare bene un luogo, specialmente se è presente anche il civico.

    2. Come voi, ho trovato in mappe di apple un validissimo strumento
      Ovviamente dipenderà molto dalla zona di utilizzo.
      Milano é perfettamente mappata

Leave a comment

Cosa ne pensi?