scocca iPhone 6

Non credo che durante il WWDC 2014 Apple presenti il nuovo iPhone. Credo che dedicherà un evento ad hoc, molto probabilmente a settembre, come ha fatto per gli anni passati. Ma questo non significa che il telefono non sia già stato progettato e pronto alla produzione. In fondo dovrà produrne milioni di unità, quindi la catena di montaggio deve partire in questi mesi.

Da una di queste fabbriche sarebbe arrivata la scocca del nuovo iPhone 6. Lo pubblica un sito australiano e, quindi, non possiamo sapere se è vera oppure se è stata creata in un ripostiglio in Australia per diletto, raccogliendo le indiscrezioni degli ultimi mesi.

Ma mettiamo che fosse vera. Quali considerazioni possiamo trarre nel vedere quella foto? Tralasciando il design e lo spessore inferiore, possiamo notare una cornice che sembra colorata con un pennarello che forse serve a favorire il segnale. Se così fosse l’antenna-cornice usata fino ad ora sarebbe stata accantonata, verso un sistema che prevede il passaggio del segnale proprio da quella sezione che sembra un ricalcolo.

Inoltre notiamo che il logo non è stampato, ma ritagliato. Questo può farci pensare che il logo possa essere diventato luminoso, e in effetti ci sono dei brevetti in merito, oppure che nasconda un sensore o altro.

Lo stesso sito, inoltre, aggiunge che Apple stia assumendo 200 guardie giurate per evitare la fuga di componenti dalle fabbriche. Considero quest’ultima indiscrezione una bufala, visto che mi appare difficile pensare ad un esercito di guardie mettere in croce ogni singolo dipendente per verificare se qualcuno fa la talpa. Ma se quest’ultima è una bufala, potrebbe esserlo anche la scocca.

Leave a comment

Cosa ne pensi?