BookArc

Anche se l’iMac da 27” con schermo Retina appare come la scelta migliore per un utente comune, per i professionisti ha senso puntare sul Mac Pro: un computer di fascia alta con tanta tecnologia per avere tutta la potenza necessaria nell’editing video o per la gestione degli uffici.

Il suo design a lattina, o a turbina come direbbe qualcuno, può essere utilizzato sia in verticale che in orizzontale. Per quest’ultimo caso TwelveSouth ha realizzato un accessorio: il BookArc. Lo stand, realizzato in metallo, consente di posizionare il Mac Pro vicino allo schermo.

L’accessorio misura 4,3 x 15,5 x 18,5 centimetri e pesa 460 grammi. Si trova nel sito del produttore per 59,99 $.

Join the Conversation

1 Comment

  1. Perché si dovrebbe mettere il MacPro in orizzontale? Considerando anche che il sistema di raffreddamento funziona meglio se il Mac è in verticale. Ormai mi pongo il dubbio dopo aver acquistato e usato un BookArc al posto dello stand della Griffin: dopo qualche settimana di uso del MacBook Pro Late 2011 chiuso e in verticale, è saltata la scheda video (problema già noto su quel tipo di computer). Al momento, di quel difetto del MacBook Pro 2011, non ne parlava ancora nessuno e indirettamente ho dato la colpa al surriscaldamento anomalo dovuto alla posizione non proprio idonea per una perfetta ventilazione. Ora, per precauzione, sono tornato al Griffin… però peccato perché il BookArc mi piaceva molto… ma considerando il difetto specifico della scheda logica del mio computer non mi fido più.

Leave a comment

Cosa ne pensi?