Dubsmash, il playback divertente tanto di moda adesso

Dubsmash

A volte nella rete scattano delle mode, come delle comete. Molto spesse sono mode stupide, quasi una valvola di sfogo al desiderio di lasciarsi andare al non sense. A qualcosa di completamente stupido che fa del “mal comune mezzo gaudio” un sistema per sentirsi meno strambi.

Ne è un esempio il Dubsmash che altro non è il classico playback. Vi siete mai trovati a cantare sotto la doccia? Quei finti canti dove si lasciano le canzoni e si mima di cantare con la voce dell’artista. Bene, questo sistema se si registra in un video da condividere con gli amici diventa Dubsmash.

Non solo canzoni, ma anche effetti sonori, frasi di film, tormentoni e molto altro. L’app Dubsmash consente di registrarsi con l’iPhone, emettere il suono e interagire facendo finta di parlare con la voce altrui. Personalmente non li trovo molto entusiasmanti, ma come si dice in questi casi “meglio questo che un pugno in un occhio”.

Dubsmash pesa 14,9 MB e si scarica gratuitamente dall’App Store.

pulsante App Store