Apple supera i 720 miliardi di dollari di capitalizzazione

capitalizzazione AAPL 2015

Ricordo ancora i commenti di alcune persone alla morte di Steve Jobs. Molti vedevano nella scomparsa del leader storico la fine della società. Invece paradossalmente Apple va meglio sotto il governo di Tim Cook. Forse è ancora la spinta di Jobs, o forse è frutto di buone scelte. Sta di fatto che Apple è più ricca che mai.

Nella giornata di ieri la società ha toccato un altro record in Borsa, toccando quota 124,88 $ ad azione, vale a dire una capitalizzazione di 727,4 miliardi di dollari. Un’enormità, basti penare che il PIL dei Paesi Bassi è di 853 miliardi di dollari, quello della Svizzera è di 685 miliardi e quello dell’Italia è di 2.149 miliardi di dollari.

Quindi Apple vale quanto un terzo dell’Italia. E si tratta solo di una società.

Secondo Carl Ichan, noto speculatore che possiede azioni Apple per 6,5 miliardi, il titolo vale ancora poco. Effettuando un calcolo per l’attualizzazione delle riserve, Icahn dichiara che il valore di ogni azione può raggiungere 216 $, per una capitalizzazione da 1,3 trilioni di dollari.

Attualmente Apple non è la società più capitalizzata nella storia dell’umanità. Nel 2007 la società PetroChina, che si occupa di petrolio in Cina, toccò quota 1.137 miliardi di dollari di oggi. Riuscirà Apple a superare questo record?

Cosa ne pensi?