Alcune info sulla batteria dell’Apple Watch

batteria Apple Watch

La prima generazione dell’Apple Watch ha i suoi punti deboli. Oltre al prezzo, che lo rendono costoso quasi quanto uno smartphone top di gamma con Android, ci sono alcuni punti deboli. Per esempio la resistenza all’acqua. L’orologio resiste agli schizzi, ma non può essere immerso. Questo significa che lo potrete usare sotto la doccia, ma non mentre nuotate.

Ma veniamo al secondo punto debole: la batteria. Apple ha pubblicato una pagina con le indicazioni dei test che ha effettuato questo mese. Con un uso misto si arrivano a 18 ore massime di autonomia. Per uso misto significa che durante il giorno si ricevono 90 notifiche, si accede al menu 90 volte, si usano le app per 45 minuti e si corre per 30 minuti ascoltando la musica con il bluetooth.

Questo mi lascia pensare a una cosa: come è possibile misurare l’attività del sonno se la sera va ricaricato? L’autonomia cala ad appena 3 ore di conversazione telefonica. 6,5 ore per la riproduzione musicale, 7 ore di corse.

Per la modalità Power Reserve, che limita al massimo i consumi, si arriva a 72 ore. Lo schermo diventa nero e bisogna premere la ghiera per vedere l’ora. Il test ha previsto 4 consultazioni ogni ora.

Per quanto riguarda la ricarica, invece, in 1,5 ore si arriva all’80%, mentre in 2,5 ore si arriva al 100%. Tutti questi test sono stati effettuati sull’orologio da 38 millimetri. La versione da 42 millimetri offre performance leggermente superiori.

  • Michele Marri

    l’orologio è una chicca da paura. ma che la batteria duri sulle 18 ore a spalare, perché i risultati dei loro test sono sempre molto generosi, vuol dire che arrivati a sera dovrò ricaricare telefono e orologio insieme. tanto valeva darmi una base di ricarica unica per tutti e due no? così meno cavi e meno grovigli. think different apple! boia! miss u steve

  • Smash

    E’ la prima versione e come per ipad e iphone noi utenti saremo un bel banco di prova 🙂

    Quello che mi stupisce è la varietà di modelli cosa che non era successo nè per iPad nè per iPhone, avrai reindirizzato le energie solo su un modello [vedi sport o chiamato solo apple watch] e poi avrei fatto le varianti etc etc

    Però il marketing di Apple ne sa di più [e per me c’è lo zampino di Angela Ahrendts] e sicuramente anche se fanno tutti i video così belli lenti che ti invogliano a prenderlo, costruirne uno non è cosa complicato anzi… scocca+parte tecnologica stop…

    Vedremo come andrà… io quasi sicuramente passo, ma se qualche amico/collega lo prende ben venga 😀

  • Francesco Lucchiari

    Batteria deludente e prezzi esorbitanti. Con la concorrenza che c’è in giro, sembra che stavolta abbiano fatto il passo più lungo della gamba. E’ pur sempre un accessorio, non puoi pretendere che la gente vada a spendere l’equivalente di un telefono top di gamma, soprattutto quando hai concorrenti che con 150 euro ti offrono un prodotto con le stesse caratteristiche e funzioni. Dal punto di vista del design è ovviamente il meglio, ma non credo che ciò basti a giustificare i prezzi così alti, tenendo conto che parliamo di un oggetto per il quale già l’anno prossimo sarà presente una nuova versione.

    • ndre

      per chi usa iphone, nessun concorrente può avere le stesse caratteristiche e funzioni, perché non può essere ugualmente integrato nel sistema. Si può prendere un pebble, o un android wear se sarà reso compatibile, ed avere le notifiche al polso e magari qualche altre cosina. ma non le stesse caratteristiche e funzioni di apple watch, semplicemente.

  • ndre

    non mi pare di ricordare che sia mai stato pubblicizzato come sleep tracker, ma potrei sbagliarmi.

  • Antonio Magno

    E’ stato detto che con un normale utilizzo non arriva a sera ha una durata di circa 6 ore. Per normale utilizzo s’intende 1 ora e mezza di chimate (fatte e ricvute), alcune APP attive (siri viene vista come un’APP) e perdonatemi ma 90 nitifiche sono pochissime, pensate solo alla convergenza di mail, sms e whatsapp, io di media ricevo su 2 account 10 mail all’ora, 20 sms (ora), e circa 40/50 WA. Questo vorrebbe dire che alle 2 di pomeriggio devo ricaricare per avere altre 6 ore ? Se si ricaricava in 20 minuti poteva anche andare, ma impiega 2,5 ore, per una persona che utilizza il telefono e quindi AW per lavoro è semplicemente impossibile arrivare oltre il primissimo pomeriggio, e chi fa un lavoro in movimento non ha nemmeno la possibilità di ricaricarlo. Altro punto da verificare è quanto inficia la batteria di IPHONE 5S e 6, che già di per loro non sono campioni d’autonomia, se anche erode il 20% di autonomia del telefono significherebbe non arrivare fino a sera nemmeno con questo… Bo sono molto scettico, anche i prezzi per un prodotto tutto sommato non definitivo sembrano altini e fuori mercato. Sicurmanete venderanno bene inizialmente ai curiosi, e venderanno al 80% i modello sport, sarà poi da vedere come si comporterà il mercato (anche quello dei non tecnologici che seguono forum e blog specializzato, che coem si saà sono comunque la minoranza), una volta che l’euforia iniziale si seda.

    • ndre

      Secondo me se quelli sono i tuoi “numeri”, considerando anche che le notifiche che si ricevono sono configurabili, qualcosa dovrai filtrare. Neanche per un discorso di batteria; ti sembra pratico un orologio che ti vibra al polso o comunque richiede attenzione 80 volte l’ora? Personalmente se prendessi AW e ricevessi più di 50 notifiche al giorno lo prenderei come segnale che è necessario sfrondare qualcosa.

      • Antonio Magno

        Daccordissimo con te ma cosa potrei sfrondare ? A questo punto se decidessi do non far arrivvare alcune notifiche sull’AW, sarei comunqu costretto a leggerle sul telefono facendo decadere l’utilità del dispositivo. Ci sono poi persone che riceveneo e fanno ben più di 2 ore al giorno di telefonate e sono praticamente sempre al volante, e questi cosa dovrebbero fare ? Secondo me non è per tutti e solo per chi ne fa un utilizzo free time, per chi ci lavora con questa autonomia è inutile. Poi ripeto c’è da chiedersi quanto in più consumerà la batteria del telefono, se si corre il rischio di non arrivare a sera neanche con il telefono diventa veramente inutile per molti, ovviamente non per tutti, è affascinante, ma prima di spendere 400 e passa euro credo che in molti si porranno giustamente delle domande.

  • AppleInsider

    Superiore sicuramente alla concorrenza, tuttavia troppi punti deboli.

  • Leandro Rocchi

    Mamma mia mi sta piacendo un monte! solo che il prezzo è troppo alto per le me..boh..ho paura che rimarrà sullo scaffale 🙁