Fortune: Tim Cook miglior leader dell’anno

Fortune leader 2015

Ricordate bene, c’è una grossa differenza tra un capo e un leader. Un capo vuole solo comandare e manifestare il suo potere. Il suo interesse è gestire il potere, fine. Un leader è ben altra cosa.

Un leader ispira, insegna, mostra al prossimo una strada migliore. Non ne corteggia i vezzi per attirare la benevolenza degli altri, ma insegna e si fa pastore verso un futuro migliore. E chi sono i migliori leader del 2015?

La rivista Fortune ha decretato il suo elenco. Nella classifica di quest’anno al primo posto abbiamo Tim Cook, per la sua bravura nel mostrare la strada di Apple nel post-Steve Jobs.

Al secondo posto abbiamo l’italiano Mario Draghi, per la sua bravura nel segnare la strada dell’euro. Seguito dal presidente cinese Xi Jinping, da Papa Francesco, dal primo ministro indiano Narendra Modi e dalla cantante Taylor Swift.

Nomi importanti, come Barack Obama o Putin, non sono in classifica. Non è in classifica neanche Matteo Renzi.