Curator, lo Storify creato da Twitter

Curator

C’è un nuovo trend presso i grandi social network. Anziché acquistare aziende esterne, le società producono un clone dei servizi ma dall’interno. Probabilmente è molto più economico. Dopo aver visto Periscope, un’alternativa a Meerkat per lo streaming live, Twitter ha realizzato Curator.

Curator si pone in concorrenza con un servizio presentato nel settembre del 2010: Storify. Questo servizio permette di creare delle storie, inteso come susseguirsi di informazioni, raccogliendo i dati da Twitter, Facebook, Instagram e altri social network.

Si possono spostare gli status manualmente, aggregarli per hashtag, caricare foto e così via. Il risultato è un elenco di notizie create dalla rete. Un servizio molto utile durante gli avvenimenti storici importanti e gli eventi.

Curator si comporta in modo simile, ma la fonte è solo Twitter e Vine. È possibile creare il flusso di tweet e renderlo pubblico, aggregando le notizie con dei filtri. L’utente ha anche la possibilità di leggere le statistiche in tempo reale, come l’afflusso di utenti e la loro interazione.

Cosa ne pensi?