Recensione iHealth Edge, il contapassi e orologio

L’attività fisica diventa sempre di più centro di interessi del quotidiano. Mentre qualche decennio fa era considerata un hobby per persone con tanto tempo libero, contro la cultura generale del lavoratore che ha di meglio da fare, oggi le cose sono cambiate, fortunatamente.

Prendersi cura della propria salute è diventato un investimento a lungo termine. Un obiettivo che promette una vita con meno dolori, malattie e un’anzianità più vivace. Essere in salute influisce sul nostro umore e fa parte della ricerca della felicità di tutti.

Per questo sono state sviluppate tante soluzioni per motivare e tenere traccia delle attività. Grazie ai recenti sensori e la loro gestione dallo smartphone, è possibile dedicarsi allo sport quotidianamente.

A tal proposito, lo scorso anno, vi recensii il contattassi di iHealth: il modello AM3. A distanza di un anno iHealth ha effettuato grandi passi avanti, mediante il modello AM3s EDGE, che rappresenta una svolta importante rispetto alla generazione precedente.

Il dispositivo è qualitativamente migliore del precedente. Nella confezione, oltre al tracker, sono presenti anche 4 cinturini sostitutivi (nero, grigio, arancione e fucsia), una clip per vestiti, una fascia da braccio per la notte, una base di ricarica e i manuali.

L’iHealth EDGE si caratterizza per il suo schermo in vetro, che esalta il quadrante sottostante. Una volta ricaricato con la base magnetica, che ricorda il meccanismo di ricarica dell’Apple Watch, si può indossarlo con uno dei cinturini in gomma.

Al polso mostra subito lo spessore inferiore al precedente, il che lo rende più comodo da usare. Anche il cambio di cinturini è stato migliorato, in quanto la plastica è meno rigida.

Il dispositivo può essere utilizzato per vari scopi:

  • Come orologio.
  • Come sveglia mediante la vibrazione.
  • Come contapassi.
  • Per registrare l’attività del sonno.
  • Per essere avvisati se si sta facendo poca attività fisica.

La gestione di tutte queste attività avviene con l’app iHealth MyVitals che consente di sincronizzare i dati registrati dal dispositivo. I dati sono mandati all’app Salute automaticamente. In questo modo dall’app di Apple si possono registrare i progressi. L’app serve anche ad aggiornare il firmware.

Interessante la funzione di risparmio energetico che va apparire l’orologio solo se portato allo sguardo, mediante l’alzata del polso. La registrazione dei passi viene effettuata con precisione. Il software interno riesce a comprendere automaticamente il tipo di attività effettuata. In questo modo la batteria può durare anche 5 giorni.

Se camminiamo i dati sono registrati con i passi, mentre se corriamo l’orologio registra la cosa sotto attività sportiva, stessa cosa per l’attività notturna. Non bisogna attivare nessuna opzione manuale prima di effettuare una di queste cose.

Per l’attività notturna l’app offre una scheda abbastanza dettagliata della qualità del riposo, con la data di caricamento e sveglia, il numero di volte che vi siete svegliati durante la notte e la possibilità di inserire commenti. Stessa cosa con l’attività sportiva, che offre anche il numero di calorie bruciate.

Manca la possibilità di attivare la sveglia intelligente, vale a dire quella che prende in considerazione le fasi REM, per un risveglio più riposato. Ma probabilmente con un aggiornamento software in futuro arriverà.

La gestione del dispositivo è abbastanza semplice: per passare da una sezione all’altra si fa tap sullo schermo, mentre le impostazioni che prevedono di immettere dati passano tutte dall’app per iPhone.

L’iHealth EDGE è tra i contapassi più economici in commercio. La gestione dell’app e la sincronizzazione con l’app Salute è stata migliorata di molto. Le dimensioni sono state ridotte e ciò lo rende più comodo da usare. Mi sento di consigliarlo.

Lo si compra su Doctorshop per 80,52 €, oppure nelle catene della grande distribuzione di elettronica.