L’Apple Watch e i tatuaggi non vanno d’accordo

Apple Watch tatuaggi

Non ho niente contro chi si fa i tatuaggi. Anzi, a molte persone stanno molto bene, ad altri meno. Sta di fatto che se ne avete sul braccio fino al polso, allora potreste avere qualche problema con l’Apple Watch.

Come saprete il sensore Heart Rate Glance, che rileva i battiti cardiaci e l’attività sportiva, utilizza dei LED verdi che, rimbalzando nell’epidermide, controllano il flusso del sangue. Alcuni utenti si sono accorti che con alcuni tatuaggi, specialmente quelli che utilizzano metalli, il sensore va completamente in palla.

Il timer dell’attività fisica si ferma come se l’orologio fosse stato tolto, mentre la distanza non viene calcolata. Il sensore sul retro, infatti, verifica anche la presenza sul polso del dispositivo. I tatuaggi isolano questa registrazione e l’orologio crede di non essere indossato, bloccando tutte le attività, compreso Apple Pay.

Qualcuno ha già rinominato la cosa “tatoo gate”, per indicare uno scandalo per il cattivo funzionamento dell’Apple Watch. Ma è veramente colpa di Apple se qualcuno decide di spararsi nell’epidermide del polso del materiale?

One Comment

Cosa ne pensi?