Apple allarga le iniziative sull’ecologia in Cina

foreste Apple

Il miglior cliente è quello che paga. Al momento il miglior cliente di Apple, al di fuori dei confini degli Stati Uniti, è la Cina. In base ai dati del secondo trimestre fiscale del 2015, infatti, la Cina ha fatto registrare un fatturato di 16,8 mld di dollari in aumento del 71%. Gli USA, per intenderci, hanno fatturato 21,3 mld.

Questo giustifica tutto lo sforzo economico e mediatico che Apple sta attuando a favore della nazione. Per esempio di recente la società ha annunciato un aumento degli investimenti nel settore dell’ecosostenibilità, per far sì che la sua presenza in Cina non sia di disturbo alla natura.

La società ha annunciato un accordo con il WWF per adottare 1 milione di acri di foreste. L’obiettivo è avere una fonte rinnovabile di cellulosa per la carta usata per le confezioni e l’attività amministrativa.

Di recente la società ha annunciato anche la costruzione di due impianti di energia solare, al fine di alimentare ad impatto zero le sue strutture nella nazione. La società ha in Cina 19 edifici e 22 negozi, per un totale di 8.000 persone assunte. Secondo le stime della società l’indotto di Apple in Cina ha creato 3 milioni di posti di lavoro.