El Capitan, la nuova versione di OS X 10.11

OS X El Capitan

Se nel 2014 Apple aveva presentato Yosemite, un nuovo sistema operativo rinnovato e ripulito, quest’anno è arrivato El Capitan. Questo nome deriva da una montagna alta più di 2000 metri presente nel parco di Yosemite in California. La scelta del nome, oltre a dare un carattere allegro ad OS X, denota proprio la volontà di raggiungere vette più alte in Yosemite stesso.

Il lavoro più grande in OS X 10.11, infatti, è nell’ottimizzazione. Per esempio c’è l’integrazione di Metal, come in iOS, per ottimizzare i processi grafici. Questo permette di avere un sistema operativo più veloce. Le app si aprono 1,4 volte più velocemente, i passaggi tra le app avvengono 2 volte più veloce e i PDF vengono aperti 4 volte più velocemente. Ottimi risultati si evincono dall’uso intensivo della grafica. Durante i videogame, per esempio, le performance aumentano di 10 volte, per un rendering del 50% più elevato.

Ma non mancano le novità funzionali, anche se di poco conto. Tra le più importanti c’è la funzione Split View che consente di gestire lo schermo tra le varie app, mostrando più finestre ottimizzando gli spazi di visualizzazione delle app. È stato ottimizzato Mission Controll per una gestione migliore della modalità aerea delle finestre.

Il cursore, quando non lo si trova sullo schermo, aumenta di dimensione quando effettuiamo dei movimenti veloci sullo schermo.

Spotlight ora integra la semantica. Riesce a comprendere il testo inserito per effettuare ricerche più mirate, anche nei documenti. Ha anche un sistema di anteprima migliore. Anche Mail ha qualche funzione in più, come le gesture nei messaggi come in iOS (tipo swipe verso sinistra per cancellare un messaggio).

Le Note permettono il disegno a mano libera e le immagini in Foto possono essere modificate con i sistemi di editing di terzi, restando nell’app. Safari, invece, ora permette di comprimere i tab per averne di più. L’audio di una pagina, per esempio scaturito da un video, si può fermare da un tab senza entrarvi direttamente.

Queste e altre novità, che arriveranno nei prossimi mesi, sono nel El Capitan OS X 10.11. Il sistema operativo è disponibile da subito per gli sviluppatori, mentre a luglio arriverà la prima beta pubblica. A settembre, invece, potremo scaricarlo gratuitamente dal Mac App Store.

  • Leonardo Agazia

    Salve ragazzi, secondo voi…in occasione del rilascio del nuovo sistema operarivo, usciranno i nuovi macbook pro retina da 15 con finalmente i processori intel di quinta generazione e la ram da 1866 Mhz? Spero tanto in una presentazione ad ottobre come nel 2013… Voi che ne dite? Ci sono speranze? Mi secca comprarlo adesso che magari tra meno di un’anno esce quello nuovo 🙁