Due decimi di centesimi agli artisti per ogni ascolto su Apple Music

Apple Music

C’è un grande fermento per il prossimo 30 giugno, quando Apple Music aprirà ufficialmente i battenti con il suo servizio di streaming musicale. La società ha anche attivato un evento su Facebook per festeggiare l’evento, indicando l’orario di inaugurazione alle ore 8.00 di Cupertino, vale a dire le 17.00 in Italia. Un’ora prima dell’inaugurazione di Beats 1, la radio di Apple.

E dopo le perplessità iniziali dovuti ai 3 mesi di abbonamento gratuito, che la società ha poi accettato di pagare agli artisti, si evince qualche dato in più. Secondo il New York Times la società pagherà 0.2 centesimi per ogni ascolto durante il periodo di gratuità.

Questa commissione è offerta agli artisti, mentre agli autori delle canzoni sarà corrisposto un importo a parte. Durante la fase di abbonamenti, invece, la commissione potrebbe variare in aumento, in base al numero di abbonati.

Visto che la società ha accettato di pagare, migliaia di etichette indipendenti hanno accettato di entrare nel catalogo di Apple Music. La società ha anche attivato una serie di esclusività, come il nuovo brano Freedom di Pharrell Williams.

Cosa ne pensi?