La SIM card di Apple ora si può attivare anche in Italia

Apple SIM

Nell’ottobre del 2014, quando Apple presentò i nuovi iPad, ci fu una piccola novità: la SIM card di Apple. La card, da inserire nei tablet muniti di ricezione 3G/LTE, è neutra e può essere personalizzata con l’operatore del posto. Un’operazione molto interessante, considerando che l’attivazione a distanza evita dover andare presso un negozio dell’operatore.

Ora quella SIM card arriva anche in Italia. A differenza degli Stati Uniti dove può essere attivata con l’operatore nazionale, in Italia si può attivare solo con l’operatore virtuale GigSky che consente di acquistare pacchetti dati da usare tra varie nazioni, evitando i costi di roaming.

Da una mia prova, per esempio, ne ho evinto le tariffe da pagare per la navigazione in Spagna, magari da usare durante le vacanze:

  • 75 MB da usare in 3 giorni costano 10 €.
  • 400 MB da usare in 7 giorni costano 25 €.
  • 800 MB da usare in 14 giorni costano 35 €.
  • 3 GB da usare in un mese costano 50 €.

I prezzi restano uguali per ogni nazione diversa, cambiano solo i dati messi a disposizione sulla card.

Per informazioni basta andare nella pagina dell’operatore.

2 Comments

Cosa ne pensi?