Nokia Here venduto ad Audi, BMW e Daimler

Nokia Here

Non so per quanto tempo resteranno nell’App Store, ma le mappe di Nokia sono passate di mano. Questa tecnologia, che doveva dare del filo da torcere ad Apple e Google, è in realtà andato alla deriva quando Microsoft ha comprato l’azienda finlandese.

Visto che la Nokia originale, l’ex regina dei cellulari, è stata svuotata del ramo telefonico, restano alcuni elementi aziendali che dovrebbero aiutare l’azienda, mediante la vendita e la relativa liquidità.

Nokia Here ora appartiene ad un consorzio creato da alcune case automobilistiche, come Audi, BMW e Daimler. L’acquisto è avvenuto per 2,8 miliardi di euro. L’obiettivo è avere una tecnologia da integrare nelle auto e allontanarsi dal potere di Apple e Google. Le mappe di terzi, infatti, potrebbero raccogliere i dati degli utenti senza il controllo delle case automobilistiche.

Ora Nokia continua con il suo business delle infrastrutture telefoniche e con il ramo brevetti. Da tempo circolano alcune voci che vogliono il ritorno del brand su una nuova linea di smartphone, mentre altri dichiarano che a breve si fonderà con Alcatel-Lucent.