Il Touch ID è più sicuro del lettore di impronte di Android

Touch ID

Dopo l’ondata di critiche iniziali, come da tradizione verso Apple, il Touch ID non ha ricevuto più notizie con tema la scarsa sicurezza del sistema. Il lettore di impronte di Apple al momento sembra effettuare molto bene il suo lavoro.

Con il tempo anche la concorrenza di Apple si è munita di un lettore di impronte. Alcuni li hanno collegati anche a dei sistemi di pagamento. Ma tutto questo è sicuro? Per saperlo è arrivata una prova effettuata nel corso della Black Hat Security Conference. Un evento che assicura l’indipendenza dei test.

Tao Wei e Yulong Zhang hanno attuato una serie di attacchi al sensore biometrico di Apple, a quello di Samsung e a quello di HTC, sfruttando malware e backdoor. L’obiettivo era scavalcare la protezione del sensore per prendere possesso del sistema di autenticazione.

Ebbene, per Samsung e HTC gli attacchi hanno funzionato, mentre il sistema di cifratura del Touch ID ha retto a tutti i test. Questa è la prova che il Touch ID è molto più sicuro dei sensori usati dalla concorrenza.

  • LeonardoM

    Io mi auguro che più passa il tempo e più le persone scelgano Apple non tanto per moda ed estetica, bensì per la sicurezza e privacy che offre.