Oura, l’anello che traccia il sonno

Oura

In passato ho provato alcuni strumenti per il tracciamento del sonno. Tutti utilizzano un sensore da applicare al polso. Ma non so voi, quando dormo non ho nulla al polso e oggetti estranei mi danno fastidio.

Probabilmente l’esperienza utente migliora con un anello. L’anello dà meno fastidio di qualcosa al polso. Oura, una società finlandese, ha realizzato per l’appunto un anello per tracciare l’attività notturna.

L’anello riesce a comprendere automaticamente quando si va a dormire e traccia l’attività del sonno, che si può monitorare attraverso un’applicazione per iPhone. L’anello, inoltre, riesce anche a funzionare da vegli, tracciando i passi e le ore da seduti, per offrire informazioni utili sull’attività sportiva.

Privo di schermi e luci, Oura resiste ai graffi e all’acqua. Ha un sensore per rilevare i battiti cardiaci, la temperatura del corpo e il ritmo del respiro. Con una carica completa, che si effettua mediante un dock, offre 3 giorni di autonomia.

Il progetto si finanzia su Kickstarter. Per 229 dollari si riceverà un’unità da novembre di quest’anno.