Tim Cook ha ricevuto 58 milioni di dollari in azioni Apple

Tim Cook baseball

Sapete come funziona nel mondo degli affari. Non potete essere l’amministratore delegato della società di elettronica più grande del mondo ed essere poveri. Sarebbe una contraddizione. Non potete neanche essere benestanti. Dovete essere sfacciatamente ricchi.

Per questo motivo Tim Cook, come gli altri top manager di Apple, periodicamente è ricoperto da cascate di milioni di dollari. L’ultima distribuzione è avvenuta ieri con l’arrivo di 560.000 azioni vincolate. Al valore di mercato attuale, cioè 103,74 dollari ad azione, si traduce con 58 milioni di dollari. Se la quotazione fosse stata quella del 20 luglio, con 132,7 $ per azione, Cook avrebbe ricevuto un valore di oltre 74 milioni di dollari.

Le azioni di Tim Cook sono vincolate. Il CEO di Apple le perderebbe se lasciasse la società entro i 10 anni dal suo mandato. Delle 560.000 azioni ricevute, 290.836 sono state usate per pagare le tasse, quindi circa 30 milioni di dollari.

Anche Eddy Cue ha ricevuto un po’ di azioni. Per l’esattezza 350.000 per un valore di 36 milioni di dollari, di cui 171.853 sono andate in tasse, per un netto di poco più 18 milioni di dollari. Ora potrà acquistare tantissime nuove camice sgargianti.