Nick Thompson lavora al progetto HoloLens di Microsoft e poi torna in Apple

Microsoft HoloLens

A quanto pare Apple è anche una società misericordiosa. Dopo aver visto un suo ingegnere andare via per lavorare in Microsoft, la società ha accettato di riassumerlo. Probabilmente è molto bravo e il suo talento può esserle utile.

Si tratta di Nick Thompson. Dopo aver lavorato per 7 anni nella società di Cupertino, precisamente all’audio dei Mac e dell’Apple TV, Thompson è passato in Microsoft entrando nel team di HoloLens: la soluzione per la realtà aumentata gestita con delle lenti speciali.

Apple si è dimostrata molto attenta a questo settore, anche se al momento non ha effettuato nessuna mossa commerciale. La società ha comprato la start-up Metaio, esperta di realtà aumentata, e PrimeSense per l’interazione nei mondi virtuali.

Chissà se dopo Facebook, Microsoft e Google, anche Apple presenterà i suoi occhiali per entrare nel mondo virtuale.