Il 3D Touch funziona con le pellicole approvate da Apple

3D Touch

Vista negli Apple Watch con il nome Force Touch, la tecnologia della pressione del dito sullo schermo negli iPhone 6s e 6s Plus si chiama 3D Touch. Non sappiamo i motivi di questo re-branding. Probabilmente la società vuole iniziare ad indirizzare gli utenti verso il concetto di 3D, per svilupparne l’uso in futuro.

Lo schermo degli ultimi iPhone può essere premuto più in profondità per attivare dei menu secondari. Una sorta di click destro con il mouse. La domanda è: questa tecnologia funzionerà con le pellicole sugli schermi, oppure i nuovi utenti dovranno abbandonare definitivamente questi accessori?

A questa domanda risponde direttamente Phil Schiller, vice presidente del marketing di Apple, mediante una email di risposta inviata da un utente. Un sistema che in passato era stato usato da Steve Jobs per rispondere ai dubbi degli utenti.

Il 3D Touch funziona con le pellicole purché queste seguano attentamente le linee guida di Apple. Le linee guida prevedono che:

  • Le pellicole non superino i 0,3 mm di spessore.
  • Non creino bolle d’aria tra lo schermo e la pellicola.
  • Siano elettricamente conduttive.

Prima di applicare la pellicola, quindi, assicuratevi che abbia il marchio “Made for iPhone”.

  • Teodoro Nižinskij

    Comunque potrebbero (per tutti gli iPhone senza 3D Touch) implementare una funzione che se il tap è prolungato si attivino gli identici menù del 3D Touch….