Come ho cambiato conto corrente senza entrare in banca

Ti osservo

Da diverso tempo nei Mac c’è una funzione che si chiama “Assistente Migrazione”. L’ho sempre immaginato come un signore con una valigetta, pronto a portarti dove desideri. In realtà è una funzione che permette di spostare tutti i dati del proprio Mac su un altro. In questo modo sul nuovo computer si avrà l’esatta configurazione, documenti, file, immagini e applicazioni del vecchio computer.

Lo strumento funziona bene. Ricorda l’immortalità: non bisogna ricominciare da zero. Il vecchio corpo scompare e viene sostituito dal nuovo, anche se l’anima e i pensieri restano gli stessi. Non è sollevante?

Immaginate di fare questa cosa con il conto corrente. Siete nella vostra vecchia banca e non vi trovate più bene, oppure un’altra banca vi appare migliore. Però non cambiate, perché avete paura della burocrazia, le lungaggini, i traumi dello spostamento. Temete anche di entrare nella ormai imminente ex banca. Quasi vi dispiace.

E se potreste fare tutto questo in pochi click? Pillola blu o pillola rossa chiedeva Morpheus in Matrix. Io ho scelto di cambiare. Avevo aperto un conto co-intestato per la mia nuova vita da uomo sposato, per gestire tutte le attività di casa. Poi ho letto che su Widiba c’è la gestione My Money, per osservare l’andamento delle finanze personali da un’app. Un’occasione ghiotta per fare ordine nella contabilità casalinga.

Ma come comunicare alla vecchia banca che volevo cambiare? Già mi figuravo moduli da riempire, email da spedire, lettere da affrancare e tempi di attesa lunghi. Invece non è avvenuto nulla di tutto ciò.

Dopo aver deciso di migrare, ho semplicemente aperto un conto Widiba co-intestato (opzione che si trova in fase di attivazione), compilato i campi on line, allegato documenti di riconoscimento e inserito i codici che sono arrivati via SMS. In pochi attimi mi sono trovato con un nuovo conto co-intestato.

Ora che avevo il conto, mi dovevo occupare della migrazione. Proprio come “Assistente Migrazione” di OS X, Widiba ha una sezione che si chiama WidiExpress. In questa pagina si può indicare il vecchio conto e decidere tutto ciò che si vuole passare sul nuovo, compresi:

  • Lo stipendio
  • Le utenze
  • La pensione
  • Il Telepass
  • Gli investimenti
  • Il mutuo

In pratica tutto ciò che si aveva sul vecchio conto, ovviamente anche il saldo, sarà disponibile sul nuovo conto. La mia attivazione, avvenuta completamente on line, ha richiesto due settimane di gestione tra le banche. Il mio unico onere è stato inviare una foto dei vecchi bancomat usando WidiPec, la posta certificata di Widiba.

Tutta l’operazione è avvenuta a costo zero, senza oneri da entrambi i conti. Al termine mi sono trovato le utenze nell’apposita sezione, il saldo e i servizi disponibili su Widiba, compreso l’accesso alle app e i nuovi bancomat, che tra l’altro sono anche più colorati.

E se qualcuno mi fa un bonifico sul vecchio conto? La banca mi passerà i vecchi bonifici automaticamente per 12 mesi, così avrò tutto il tempo di comunicare il nuovo IBAN.

Tra l’altro adesso c’è anche una promozione in corso. Chi rottamerà il vecchio conto fino al 7 ottobre può ricevere il tasso del 2,5% sulle linee vincolate a 12 mesi. La linea vincolata è una funzione di Widiba che permette di bloccare delle somme per un periodo di tempo, in modo da maturare degli interessi maggiori. Chi non rottamerà il vecchio conto, ma ne aprirà uno nuovo, avrà il 2% di interesse.

Personalmente ho trovato il WidiExpress molto utile. Ora ho tutti i servizi di Widiba on line e ho evitato di entrare nella vecchia banca. Per ulteriori informazioni visitate l’apposita pagina sul sito Widiba.

  • Zynkali

    Marchettone galattico, ma che è diventato questo blog????????

    • È un articolo sponsorizzato, infatti sopra troverai la categoria Sponsor. Inoltre tutte le informazioni contenute sono completamente gestite da me e veritiere.

      Gli sponsor supportano i contenuti, senza il blog chiuderebbe.

      • Zynkali

        OK giustissimo, è che condividerai con me che un semplice tag non è così visibile (immagino sia voluto), altre piattaforme (di anche altro genere trattato) utilizzano delle indicazioni già nella pagina principale, così che l’utente non apra i marchettoni.

      • Si combattono i banner invasivi perché rovinano la lettura. Ora si vogliono indicazioni invasive per sapere che lettura è 😀

        Come markettone è scrivere qualcosa di forzato per far fessa la gente. Questo è un articolo sponsorizzato. Qualcuno ha pagato per parlare di un argomento che ho analizzato io, a parole mie.

        Quando ci sono gli articoli sponsorizzati bisogna festeggiare, significa che il blog potrà continuare ad offrire notizie senza far pagare.

      • Thealexx3c

        Si ma alla fine come va questo conto widiba? Sponsor a parte.

      • Io mi trovo bene. L’app funziona bene, la grafica é molto semplice e facile da usare e l’esperienza utente é molto buona. Inoltre stanno lavorando a tante novità da aggiungere.

  • ibasilico

    E se volessi versare dei soldi liquidi sul mio conto come faccio?…

    • Basta andare in uno sportello Monte Paschi

    • Giulio Casella

      Li metti in una bottiglia con un imbuto. XD

      • ibasilico

        AHAHHA

    • Giulio Casella

      Scherzi a parte, me lo sono chiesto anch’io!
      Come si versano contanti su una banca virtuale?

      • Si versano negli sportelli Monte Paschi.

    • Li versi dagli sportelli Monte Paschi