Apple renderà le sue strutture cinesi ecosostenibili entro il 2020

Tim Cook CinaTim Cook di recente si è recato in Cina per parlare di ecologia. Il CEO di Apple è entrato nel Consiglio dell’Urbanizzazione Sostenibile dove ha fatto una promessa ben precisa: equilibrare il consumo energetico di tutte le strutture di Apple in Cina, ma non solo, l’obiettivo è coprire anche il consumo energetico di tutta la catena produttiva dei prodotti.

Per questo motivo la società ha costruito una centrale ad energia solare da 40 megawatt nella provincia di Sichuan. La centrale riesce a coprire il fabbisogno dei 19 uffici e 24 negozi in Cina. Per coprire anche il fabbisogno della rete produttiva, oltre al coinvolgimento dei partner come Foxconn, la società costruirà impianti ad energia solare da 200 megawatt entro il 2020. Tanta energia da coprire il fabbisogno di 265.000 case.

I cambiamenti climatici sono una delle grandi sfide ed è tempo di agire subito. La transizione verso una nuova economia verde richiede innovazione, ambizione ed obiettivi. Crediamo con passione di poter lasciare un mondo migliore e cerchiamo e speriamo che tanti altri fornitori, partner e altre società si uniscano a noi per questo sforzo importante.

Ha dichiarato Tim Cook durante la sua visita. Apple mira ad abbattere l’inquinamento cinese di oltre 20 milioni di tonnellate di CO2 entro i prossimi 5 anni.

Questo articolo arriva grazie alla donazione di Luca Marturana

Alcune info tratte da: apple