Apple brevetta un sistema per asciugare l’iPhone dall’interno

brevetto sensori asciugatura

Uno dei motivi principali per cui si porta l’iPhone in assistenza, dopo la rottura dello schermo, è l’ingresso di liquidi nel dispositivo. Potrebbe capitare di farlo cadere in una pozzanghera, versarvi sopra dell’acqua o altri liquidi.

All’interno del jack per le cuffie e in altre parti del telefono, la società ha degli elementi chiamati LCI (Liquid Contact Indicator), che si colorano se entrano a contatto con i liquidi. Indicano ai tecnici se il danno è stato causato da quello.

Un recente brevetto di Apple, però, potrebbe avere la soluzione. Il brevetto fa riferimento ad un sistema che utilizza dei sensori per rendere le sezioni a contatto con l’acqua idrorepellenti.

Utilizzando degli elettrodi si genera una forza elettromagnetica tale da non far attaccare l’acqua all’hardware. Agendo per tempo si può espellere l’acqua semplicemente scuotendo il dispositivo, avendo la certezza che questa uscirà dai fori in cui è entrata.

Probabilmente il brevetto sarà applicato in vista di rendere l’iPhone resistente ai liquidi.

Cosa ne pensi?