L’Apple Watch è usato essenzialmente per leggere l’ora

uso Apple Watch

Ancora ad oggi non sappiamo quanti Apple Watch sono stati venduti. Al momento abbiamo solo delle stime, che dicono che la società ne venderà 10 milioni entro la fine dell’anno. Ma sono solo previsioni, nulla di certo.

Sapere quanti smartwatch sono stati venduti aiuterebbe molto gli sviluppatori e i produttori di accessori a capire se vale la pena investire in app e accessori. Intanto l’Università di Stoccolma ha realizzato un’indagine per scoprire, essenzialmente, se l’orologio di Apple è utile.

Il risultato lascia un po’ l’amaro in bocca. Il 50% degli utenti ha ammesso di usarlo solo per leggere l’ora. Un’operazione che richiede in media 3,8 secondi. Scendendo in classifica il 17% ha dichiarato che lo usa per leggere le notifiche (9,2 secondi) e il 6% per lo sport (5,6 secondi).

Il 38% ha dichiarato di utilizzarlo 2-3 volte ogni ora, mentre il 28% 4-5 volte l’ora e solo il 13% oltre 6 volte ogni ora. Il 73% dichiara di non averlo mai usato per giocare, mentre il 61% non l’ha mai usato per gestire dispositivi a distanza.

Insomma c’è ancora molto da fare per Apple per far si che l’Apple Watch acquisti utilità.

  • LeonardoM

    Il fatto probabilmente è che molta gente l’ha preso senza averne veramente bisogno.
    L’Apple Watch secondo me è per chi ha veramente tanti appuntamenti e ha bisogno di fare le cose in modo efficiente, come rispondere ad un messaggio in due secondi o impostare appuntamenti con il comando vocale.

  • LeonardoM

    Una domanda che mi sono posto è quand’è che si supererà la barriera della ridicolosità comunicando con un dispositivo elettronico.
    Ora mentre uso il comando vocale per fare chiamate o per fissare appuntamenti quando sono in mezzo alla gente mi sento stupido, perché mi rendo conto di essere praticamente l’unico.

  • Nevio “Brioscio”

    Beh l’idea è posizionarsi in un mercato “futuro” che potenzialmente potrebbe sostituire gradualmente lo Smartphone. La scommessa è stata quella di mascherare la sostanziale ineffienza del dispositivo (dovuta a limiti tecnologici per ora insuperabili) puntando sulla funzionalità estetica di un prodotto che da sempre fa parte dell’abbigliamento e del “lusso” (orologio pregiato come status symbol).
    In attesa di proporre con gli anni qualcosa di solido anche nelle funzionalità.
    Difficile giudicare, io non ci riesco.

  • areox

    Il sondaggio non dice che il 50% degli intervistati usa solo l’orologio, ma che il 50% delle interazioni che una persona fa col Apple Watch sono per vedere l’ora.
    Cioè su 100 interazioni, una sola è una mappa. Che è perfettamente logico. Durante la giornata guardo l’orario molto più spesso di quanto mi sposto per andare in un posto che non conosco e faccio attività fisica 1 o 2 volte. Quindi tutto ciò non mi stupisce più di tanto.