L’iPhone che stai per comprare è rubato? Dal sito Apple puoi saperlo

Blocco_attivazione

Rubare un iPhone è attualmente una delle cose più stupide da fare. È un po’ come rubare un ricevitore GPS per farsi beccare della forze dell’ordine, visto che il telefono può essere bloccato a distanza.

Da iOS 8, infatti, il telefono supporta il “blocco attivazione” che prevede l’autenticazione con la password di iCloud per ripristinare e riavviare il dispositivo, anche da computer. Questo significa che un iPhone rubato vale solo i componenti hardware utilizzabili per le riparazioni, ma non potrà mai essere venduto come telefono.

Ma come facciamo a sapere se chi ci vende un telefono usato sta, in realtà, vendendoci un iPhone rubato? Se così fosse ci ritroveremo con un dispositivo inutilizzabile. Per rispondere a questa domanda Apple ha realizzato uno strumento on line.

Andando su questa pagina di iCloud possiamo sapere se l’iPhone è bloccato da codice inserendo l’IMEI o il numero di serie. Se qualcuno sta per venderci un iPhone, quindi, basta farci dare uno di questi due codici e andare a controllare.