Apple rende ricco Johny Srouji

Johnny Srouji

C’è questo magico meccanismo delle grande aziende americane per tenersi stretti i manager migliori. Per evitare di vederli migrare in altre società, li legano a loro con dei lucchetti d’oro. Quei lucchetti sono le azioni vincolate. Lo stesso Tim Cook ne ha per centinaia di milioni di dollari, a patto che resti in Apple.

Johny Srouji, nuovo vice presidente hardware di Apple, ha ricevuto il suo lucchetto d’oro lo scorso ottobre. Lo rivelano i documenti depositati presso la SEC. Srouji ha ricevuto 90.270 azioni vincolate a 4 anni, per un valore attuale di 9,6 milioni di dollari.

Non è la prima volta che Soruji riceve azioni Apple. Nel 2012 ne ha ricevute 17.380, nel 2013 53.813 e nel 2014 55.842. Se le avesse tenute tutte, cose di cui dubito, oggi avrebbe 34 milioni di dollari.