Infinite Arms, il gioco per iPad che si potenzia con un giocattolo fisico

Infinite Arms

Il designer del Tamagotchi, il celebre giochino elettronico che divenne famoso negli anni ’90, è tornato alla carica con un nuovo progetto. Questa volta al centro del sistema c’è l’iPad e un videogame.

Il progetto ha richiesto due anni di lavoro e si è trasformato in Infinite Arms. La trama è uno dei classici dell’arte giapponese: le lotte tra robot. La cosa interessante è il suo business model.

Anziché prevedere dei potenziamenti dei personaggi con il sistema In App, con armi e poteri a pagamento, Infinite Arms prevede la costruzione di un robot fisico, un semplice modellino, i cui upgrade si replicheranno nel gioco virtuale. Quindi quando si acquista un’arma vera per la statuina, l’avremo anche nel gioco.

In questo modo si mescola il mondo del modellismo con quello dei videogame. Il sistema si chiama “game-to-life” e prevede il collegamento bluetooth tra il modellino e l’iPad per confermate i potenziamenti. Al momento non si conoscono i prezzi, ma c’è già il sito ufficiale.

Cosa ne pensi?