I fondatori di Siri hanno realizzato Viv, un Siri che ha mangiato dei bot

Viv

Siri, il famoso assistente virtuale di Apple, non è un prodotto creato nella società. L’azienda acquistò la startup norvegese per 200 milioni di dollari da Dag Kittlaus e Adam Cheyer, i due fondatori.

Successivamente i due fondatori si defilarono da Apple, così come molti ingegneri. Ora i due padri di Siri e un terzo degli ingegneri che realizzarono quel progetto sono a lavoro su Viv, una sorta di evoluzione di Siri.

Viv sembra una versione di Siri che ha mangiato i bot. Questi ultimi componenti, tanto di moda in questo periodo, consentono di far interagire i comandi vocali con i servizi sviluppati da terzi. La fusione delle due tecnologie apre a molti scenari interessanti.

Per esempio anziché chiedere “Mostrami le pizzerie nella zona” come si può fare con Siri, a Viv si può chiedere “fammi recapitare una pizza da una pizzeria vicino al mio ufficio”. Questo perché Viv è collegata con il bot della pizzeria che registra l’ordine geolocalizzando l’utente e collegando l’account presente nello smartphone.

In pratica Viv è una versione di Siri più intelligente. Apple comprerà anche Viv adesso?

  • LeonardoM

    Ho letto che molti colossi hanno già provato ad acquistarla, ma i fondatori non l’hanno ceduta.

    • Dipende tutto da quanto hanno offerto