Lo sviluppatore di Swift medio ha 30 anni, uomo ed europeo

sviluppatore Swift

Swift, il linguaggio di programmazione open source realizzato da Apple, sta conquistando molto interesse tra gli sviluppatori. Questo linguaggio può essere usato per realizzare applicazioni per iOS e OS X, ma grazie alla sua natura open source può essere modificato per realizzare app di altre piattaforme. Si vocifera l’interesse di Google per usarlo anche su Android.

Secondo le classifiche del 2015 il linguaggio di programmazione più diffuso è Java, ma Swift è balzato in poco tempo dalla 68° posizione alla 22°. Di questo passo potrebbe entrare nella TOP 10 in pochi anni.

Ma come sarebbe uno sviluppatore se volessimo inquadrare un profilo medio? A questa domanda risposte Git Tower con un’analisi effettuata su 7.300 persone. Dai sondaggi si evince che in media lo sviluppatore di Swift ha tra i 30 e i 39 anni (41%), è maschio (95%), vive in Europa (45%), scrive linee di codice per 5-6 ore al giorno (17%) e mentre lo fa beve caffè (67%).

Il 47% ha dichiarato di sviluppare con Swift quotidianamente, mentre il 19% ha dichiarato di farlo anche con Go e il 18% con Ruby.

Cosa ne pensi?