Apple inserisce i suoni tradizionali cinesi in GarageBand e lo comunica con un video di Tim Cook

Oggi abbiamo assistito ad un cambio di strategia molto interessante nella comunicazione di Apple. La società ha integrato i suoni tradizionali cinesi in GarageBand. Questa mossa serve, ovviamente, a migliorare l’immagine di Apple in Cina e fidelizzare ancora di più i clienti cinesi.

Ma la strategia comunicativa non consiste in questa scelta, bensì nel modo con cui Apple lo ha comunicato. Oltre ai comunicati stampa, la società ha realizzato un video dove Tim Cook duetta con l’artista JJ Lin, vincitore di molti premi, nella realizzazione ed esecuzione di un brano che richiama le melodie orientali.

Nel video i due si divertono nel duetto. Sulle spalle ad un certo punto appare anche un palazzo dove è affisso un grande cartellone pubblicitario per l’Apple Watch (solo un caso?). Al termine dell’esecuzione i due terminano con una bella risata.

Trovo che sia geniale. Finalmente il CEO, come all’epoca con Steve Jobs, si mostra divertito, entusiasta e coinvolto nell’uso concreto di una novità. Spero che tutto questo sia ripreso nel prossimo Keynote, previsto per il 13 giugno, nella conduzione della presentazione.

Intanto in GarageBand sono apparsi degli strumenti classici cinesi e 300 loop precaricati per realizzare brani in tema.

Cosa ne pensi?