Se l’iPhone figo arriverà nel 2017, quest’anno che si fa?

concept iPhone 8

Negli ultimi mesi sono circolate una serie di indiscrezioni relative all’iPhone 8. Ma come è possibile? A settembre, se saranno rispettati i tempi degli scorsi anni, dovrebbe arrivare l’iPhone 7. Perché tante indiscrezioni su un modello che probabilmente esiste solo su un foglio delle bozze?

Per entrare in questo forum di discussione bisogna ammettere che c’è un’anticamera di opacità. Ci sono possibilità che queste indiscrezioni siano pilotate dalla concorrenza per rompere le uova nel paniere di Apple nel 2017. Oppure si tratta di rumors reali, raccolti dai fornitori che stanno aiutando Apple a trovare una soluzione ideale alle sue esigenze.

Ma cosa dicono queste indiscrezioni? Essenzialmente da quello che abbiamo visto con i presunti schemi dell’iPhone 7 e iPhone Pro, il design quest’anno non dovrebbe cambiare molto. C’è la scomparsa del jack per le cuffie e un miglioramento della fotocamera, forse con un modello doppio per il telefono più grande. Ma nulla di rivoluzionario.

La rivoluzione dovrebbe arrivare nel 2018, sempre se le voci sono vere, con un modello completamente in vetro, senza cornici, con tecnologia flessibile OLED, Touch ID integrato nello schermo e altre novità di rilievo.

C’è chi dice che questo modello rivoluzionario sarà un terzo filone, una sorta di “non plus ultra” che costerà ovviamente ancora più di prima.

Ma se tutto questo è vero, se la rivoluzione arriverà solo nel 2018, noi quest’anno cosa faremo? Vedremo poca carne sul fuoco oppure tutto questo è in realtà un’enorme mistificazione?

5 Comments

  1. Stessa domanda che ci stiamo ponendo noi nelle ultime settimane, in tal senso i commenti possono essere una specie di sondaggio visto che Apple uno sguardo a Melamorsicata ogni tanto lo dà.
    Al netto dell’ipotesi depistaggio della concorrenza, potrebbe avvenire che gli attuali possessori di 6 e 6s decideranno di aspettare il 7s (o 8). Ma a questo punto bisognerà attendere quali vantaggi la società fornirà ai nuovi acquirenti, d’altronde la contrazione delle vendite potrebbe costringere la società ad essere più generosa (campa cavallo ????). In ogni caso ció che è più interessante è capire come cambieremo il nostro atteggiamento di fronte al cambiamento della struttura “modello con design nuovo – modello S”, con un passaggio a modelli “nuovi” ogni anno. In quest’ottica il progetto dell’iPhone update program, di “abbonarsi all’iPhone”, dovrà per forza essere esteso a tutti i paesi, altrimenti i danni saranno tutti per Apple.

    • Comunque mi pare giusto non eludere la domanda e prendere posizione: da possessore di iPhone 6 aspetterei l’anno successivo, lo dico senza remore. Apple, se quest’anno proprio non ce la fai ad accontentare i tanti che chiedono grandi cambiamenti subito, allora almeno vieni incontro alle nostre storiche esigenze mai appagate: più amperaggio di batteria, via il taglio da 16 gb si parte da 32, abbassare i prezzi di almeno 60-70$/€ (sì sì, come no) e tante altre cosette che mi sto dimenticando….

      • Pronti: Cook ammette che l’ iPhone costa troppo: “Our profitability in India is materially less, but still I recognize the prices are high”. In Italia prezzo base 990 euro. La migliore prova che il prossimo iPhone promette pochino.

  2. Onestamente mi sembra strana questa situazione, ma fino ad un certo punto. Potrebbe avvenire quello che è avvenuto con il 5, che altri non era che un 4s allungato. Almeno c’era l’aumento delle dimensioni dello schermo. Onestamente ci rimarrei veramente basito e spiazzato.

  3. Scusate la brutalità….Posso farvi notare che nel 2018 potreste essere tutti morti?
    Se avete bisogno adesso di uno smartphone adesso….Compratelo ora…
    Ci sono cose più interessanti nella vita che preoccuparsi di cosa avverrà fra due anni….

Cosa ne pensi?