Nonnino frodato di 50.000 $ in carte iTunes

iTunes Card

In Italia siamo rimasti alle truffe agli anziani in casa, dove persone si presentano dichiarandosi appartenenti a società di servizi, come energia elettrica e telefonia, chiedendo di pagare finte bollette non versate.

Negli Stati Uniti hanno dei temi più tecnologici e cercano di sfruttare la popolarità di Apple, come è accaduto ad un vecchietto di 90 anni. Come racconta il detective Mike Oakley del Michigan, lo scorso 3 maggio l’anziano signore è stato chiamato per telefono da quello che si è spacciato per suo nipote.

Il finto nipote ha dichiarato di essere stato coinvolto in un incidente e di aver bisogno urgentemente di ricariche iTunes per poter pagare l’avvocato e affittare un auto. Il vecchietto, probabilmente poco avvezzo alle carte iTunes, ha pensato fosse una forma di spostamento del credito.

Queste telefonate sono continuate fino al 17 maggio, portando via 50.000 $ in ricariche iTunes. Il finto nipote ha dichiarato che via email avrebbe trovato l’assegno di rimborso. Rimborso che ovviamente non è mai arrivato.

Soltanto chiamando di persona il nipote si è accorto del raggiro. Purtroppo non ci sono molti elementi per rintracciare la persona, anche perché probabilmente nel frattempo le ricariche iTunes potrebbero essere state vendute ad altri.

Cosa ne pensi?