Uno smanettone costruisce una NES con Raspberry Pi

mini NES

Il popolo dei geek si è mostrato molto euforico dall’annuncio dell’arrivo di una versione commemorativa della Nintendo NES. Questa console ha fatto storia perché ha portato i videogame nei salotti di casa, alla luce del fatto che prima erano prerogativa delle sale giochi.

Quindi molto probabilmente la Mini NES sarà in molte letterine destinate a Babbo Natale per le prossime festività. La cosa positiva sono i 30 giochi all’interno, in modo da giocare collegando semplicemente la console alla TV.

Uno smanettone, invece, ha pensato di costruirsela a casa e con qualche vantaggio in più. La sua Mini NES è ancora più piccola di quella di Nintendo, perché è stata stampata con una stampante 3D. All’interno c’è un Raspberry Pi: un circuito basato su Linux.

Nel sistema è stato installato un emulatore per Android ed è stato integrato anche un lettore NFC. In questo modo si possono leggere le cartucce più recenti e far girare giochi più potenti rispetto a quelli supportati dalla NES originaria. Peccato che per costruirla bisogna avere una buona esperienza in elettronica.