Facebook Lifestage

Facebook nacque come social network per le scuole e le università. Lo stesso nome Facebook si rifà alle raccolte scolastiche con le foto degli studenti. Il sito veniva utilizzato per leggere informazioni sui ragazzi e le ragazze del campus.

A quanto pare la società ha deciso di tornare alle origini investendo proprio nelle scuole. Nel farlo ha creato una nuova app che si chiama Lifestage. Questo social network nel social network è stato sviluppato da uno dei dipendenti più giovani dell’azienda: Michael Sayman di 19 anni.

Lifestage è una sorta di Snapchat delle scuole. Si creano video e foto in grado di distruggersi dopo qualche secondo, ma localizzati in determinate scuole. Per vedere i contenuti di una scuola bisognerà iscriversi e solo quella comunità può generare e vedere le condivisioni.

Al momento l’app è disponibile solo negli Stati Uniti, un po’ come lo fu Facebook all’inizio. Pesa 36 MB e si scarica gratuitamente dall’App Store.

Leave a comment

Cosa ne pensi?