Zalando, con l’app porti un negozio di abbigliamento sempre in tasca

Zalando

È un po’ strano come io abbia conosciuto Zalando. Questo ecommerce per l’abbigliamento, ormai operativo in tutto il mondo, è in Italia dal 2011. La sua crescita è diventata presto un caso di studio nelle università ed è lì che l’ho conosciuta. Non solo perché i suoi fondatori sono miei coetanei, ma perché il segreto del loro successo è l’attenzione al cliente.

Tutti sappiamo che uno degli aspetti critici dell’acquisto dell’abbigliamento on line sono le taglie. I vestiti potrebbero non andarci come vorremmo, oppure le scarpe sono fuori misura. Zalando, a tal proposito, ha attivato un sistema di assistenza al cliente che vede personale qualificato e gentile, a cui si aggiunge una rete logistica molto veloce.

Se si hanno problemi la società offre i resi e spedizioni gratuite, così è possibile effettuare tutte le modifiche qualora non siamo convinti dei nostri acquisti. Sui prodotti vige la politica dei “100 giorni soddisfatti o rimborsati”.

La società opera anche attraverso un’applicazione ufficiale per iPhone, iPad e Apple Watch. L’app permette di avere tutto il catalogo nel palmo della mano, con aggiornamenti quotidiani. Il servizio integra anche alcune funzioni interessanti:

  • La possibilità di scattare una foto di un vestito e ricevere l’elenco di capi simili.
  • La possibilità di scansionare il codice a barre di un vestito per ricevere il prezzo presente su Zalando.
  • Suggerimenti personalizzati in base ai propri brand preferiti.

L’app di Zalando divide il catalogo in donna, uomo e bambino. Le immagini possono essere inviate nei social network, come Facebook, Instagram e Pinterest.

L’applicazione pesa 107 MB e si scarica gratuitamente nell’App Store. Esiste anche la versione per Google Play e Windows Store.