Il test di resistenza ai graffi dei nuovi iPhone 7

Arriva, come da tradizione, i primi test riguardanti la resistenza agli shock per i nuovi iPhone 7 e 7 Plus. Il primo test che vi propongo è molto accurato e riguarda la resistenza ai graffi.

Jerry, nel suo canale di YouTube, ha utilizzato vari strumenti per provare a rigare lo schermo e il retro del dispositivo. Utilizzando uno scalpello di varie durezze, di cui la durezza 7 vede una punta in zaffiro (materiale appena sotto al più duro: il diamante), ha registrato un’ottima resistenza ai graffi.

Solo la durezza 7 è riuscita a rovinare lo schermo. Il retro, invece, essendo in alluminio, è più soggetto ai graffi. Con una chiave i graffi sono stati molto lievi e quasi invisibili, mentre con un taglierino i segni sono molto più evidenti e permanenti.

Fate attenzione al fatto che la fotocamera è coperta dal vetro zaffiro, quindi resistente, mentre la copertura del flash non è in zaffiro, quindi può graffiarsi.

L’ultimo test ha visto la pressione verso il centro, per provare a piegare il dispositivo. Anche se il vetro si alza un po’ per la pressione, il telefono non si è piegato ed è tornato alla sua forma originaria.