Il Primo Ministro inglese bandisce gli Apple Watch dal governo

macOS Apple Watch

Avete presente quando cercate di mantenervi a tavola mangiando magari qualche arachide, poi all’improvviso distruggete completamente i paletti e iniziate a mangiarli a mani piene, dichiarando “ormai è fatta”? Beh sembrerebbe qualcosa del genere stia accadendo in Gran Bretagna con il populismo.

Prima il paese si è avvicinato pian piano non adottando l’euro, poi criticando l’Europa e infine decidendo completamente di uscire, di prendersela con gli immigrati, attivare il protezionismo e adesso darsi all’allarmismo.

Il primo ministro inglese Theresa May, che ha preso il posto di Cameron, ha bandito l’utilizzo degli Apple Watch durante le riunioni dei ministri. Secondo il ministro gli orologi di Apple potrebbero essere hackerati dai russi, per approfittare del microfono e ascoltare le conversazioni delle riunioni.

Adesso che io sappia per hackerare un dispositivo bisogna installare un’app che fa da ponte. Non mi risulta che ti base ci si possa attaccare all’orologio che a sua volta è collegato all’iPhone dove c’è iOS.

Theresa May avrebbe agito così perché una fonte ha dichiarato che “I russi stanno provando ad hackerare qualsiasi cosa”. A questo punto a quando i cappelli di carta stagnola per non far intercettare i pensieri?